Una grafica pop che in realtà raffigura questo nuovo ibrido sociale sviluppato un po' furbescamente dalla Cina, un capitalismo con la maschera della rivoluzione. Un'apertura ai consumi sfrenati, ma che non prevede spiragli di libertà d'espressione e di fuoriuscita dalle dinamiche di regime imposte dal Partito. Ma non puntiamo il dito troppo in fretta, perché il ragionamento parte proprio da qui: ci sono paesi in cui il popolo è obbligato ad "essere" socialista, e altri, come il nostro, in cui è subdolamente obbligato ad essere consumista. Perché nella società dei consumi non è realmente una tua scelta firmare contratti trentennali con una banca per avere una casa, e il mutuo che ti sussurra nell'orecchio "hey coglioncello, vedi di lavorare tutta la vita e di non azzardare scelte strane, perché altrimenti addio tetto, addio tutto, addio tette di tua moglie". Non è una tua scelta cambiare ogni 2-3 anni lo smartphone perché diventa obsoleto per le nuove tecnologie e app. Non è una tua scelta cambiare auto o televisore perché ripararle ti costerebbe quasi di più, ma con gli incentivi, meglio buttare, fanculo il riutilizzo e questo ridicolo pianeta. Certo, puoi sempre scegliere di andare a vivere in un bosco. Prego, si accomodi.
Ecco, il capitalismo è esattamente come il socialismo imposto, bello quando è visto da fuori. Bello quando sei parte dei fortunati. Ma al momento ci rende solo liberi di essere insoddisfatti. E regge le sue, le nostre fortune sui soliti sfruttati, tenuti sembre abbastanza lontani dalla nostra vista. 

MICKEY MAO

€ 20,00Prezzo
Color
  • T-shirt 100% cotone ring spun, stampa serigrafica.

    Dubbi sulla taglia? Per questo prodotto consigliamo la vostra taglia usuale. Se preferite una vestibilità più aderente, consigliamo una taglia in meno. Essendo forma unisex, per le donne meglio la taglia più piccola.

    Tabella Taglie